…Dal diario del viaggiatore errante di B & B…

“…Quando fu che giunsi a vedere il cielo che si specchiava nel lago del Centro Cadore, alzai lo sguardo ed i miei occhi si posarono su Pieve di Cadore, macchie di case bianche sparse sul verde…

…Mi incamminai verso le abitazioni ed in men che non si dica giunsi sulla piazza del paese, alla mia destra una casa in stile antico: La Casa di Tiziano, alla mia sinistra un caffè ed una statua con il Suo nome…

…Quando che ebbi attraversato la piazza in diagonale, sbucai in via Salvadei dove mi si fece incontro Cristina che al n. ro 31 ospitava nelle sue belle camere i viaggiatori e viandanti come me; mi accolse facendomi scegliere nella sua casa del XVII secolo, la possibilità di pernottare, nella calda stanza gialla, nella riposante stanza azzurra o in qualche altra camera colorata…

…Era tutto sereno, pulito e profumato di fresco, non mi rimase che chiudere gli occhi ed addormentarmi soavemente…, al mattino la tavola delle colazioni era imbandita con pane fresco, latte, caffè, burro, marmellate e fragranti brioche…

Mangiai senza indugio e nel riprendere la strada, con la pace nel cuore quella mattina, pensai “Che bene che si sta nel B & B Cristina…!! ”

…Dal diario del viaggiatore errante di B & B…

Prezzi
Contatti
Guestbook

WP SlimStat